fbpx
Funerali e Cremazioni

Lapidi cimiteriali: cosa scrivere per un ricordo commosso e sentito

LAPIDI CIMITERIALI, FUNERALI E CREMAZIONI

Lapidi cimiteriali: ritrovarsi a decidere in pochi minuti cosa scrivere per rendere eterno il ricordo del nostro caro che non c’è più, può rivelarsi davvero difficile.

Anche nel nostro Paese capita ormai molto spesso che una persona scelga mentre è in vita ciò che desidera sia scritto sulla sua tomba, in una sorta di testamento culturale per le prossime generazioni. Molto più sovente però questo non accade e ad occuparsi di cosa scrivere sulle lapidi cimiteriali, sono i parenti del defunto, già duramente provati da mille altre incombenze. 

Ecco perché abbiamo pensato di aiutarti a fare chiarezza, cercando di fornire spunti di riflessione che potrebbero diventare utili in momenti come questo, in cui per mantenersi lucidi e riflessivi può servire un occhio empatico e professionale.

Onora la vita del tuo caro con rispetto ed emozione

Partiamo dall’inizio: cos’è un epitaffio?

Quella di recitare per i cari estinti una o più frasi celebrative è un’usanza antichissima, che risale addirittura all’epoca degli antichi Greci e Romani, per i quali era uno dei momenti centrali del rito funebre. 

Con il passare del tempo poi, ha preso via via sempre più piede la pratica di incidere alcune parole capaci di onorare le imprese (per i personaggi famosi) e le virtù del defunto anche sulle lapidi cimiteriali, come ricordo davvero eterno.

Epitaffio: quando pensarci?

Ovviamente non esiste una risposta univoca a questa particolare domanda: ci sono persone che lasciano detto a chi amano cosa vorrebbero veder scritto sulla loro lapide, altre che addirittura scrivono dettagliate disposizioni sul contenuto che loro stessi hanno scelto. Altre ancora – la maggior parte – preferiscono non pensarci neppure e lasciare questo “onere” a parenti ed amici. Compito che può forse all’inizio lasciare spiazzati, ma che se affrontato con serenità e pazienza, può addirittura rivelarsi terapeutico nell’elaborazione del proprio lutto.

Lapidi cimiteriali: cosa scrivere sulla tomba del tuo caro?

Due buoni consigli da cui partire

Ci teniamo a farti presenti 2 osservazioni preliminari, che potrebbero sembrare forse scontate, ma che alla luce della nostra esperienza, abbiamo capito non esserlo affatto.

  • Ciò che si andrà a scrivere sulla lapide sarà un qualcosa di davvero “eterno”, nel senso più pieno e profondo di questa parola. Ciò che deciderai di scrivere sarà infatti una scritta che rimarrà per sempre a testimoniare ciò che il defunto è stato in vita, un qualcosa che chiunque vedrà e potrà leggere e ricordare. Ecco perché consigliamo sempre ai crescenti utenti che si rivolgono a noi tramite il sito Funerali e Cremazioni, di non farsi prendere dal groviglio emotivo del momento, ma di cercare per quanto possibile di riflettere su ciò che davvero vogliono che resti di chi hanno amato. E non solo oggi o domani, ma anche tra 10, 20, 100 anni!
  • Un’ulteriore, fondamentale riflessione è che l’epitaffio deve riflettere a pieno la personalità e la vera essenza del caro estinto, proprio come se lo avesse scritto lui stesso

Frasi sulla lapide: prenditi il tuo tempo

Conosciamo molto bene la concitazione dei momenti che seguono una dipartita, e quanto lo siano anche quelli legati all’organizzazione di un funerale. Ma ci teniamo a sottolinearti anche, quanto dei buoni professionisti di un’agenzia funebre debbano saperti mettere a tuo agio, facendo in modo che tu possa prenderti un attimo di dovuta riflessione per prendere le giuste decisioni

Solo in questo modo sarai davvero sicuro di fare le scelte migliori, che anche a distanza di tempo – quando tornerà un po’ di serenità – ti permettano di dirti: “Ho fatto il massimo per onorare il mio caro”. 

Ecco allora 4 consigli per scrivere un epitaffio davvero rispettoso.

  • Ripensa ai momenti più importanti della vita del defunto
  • Prendi spunto da altri epitaffi
  • Rileggi con calma ciò che hai scritto, dopo qualche ora
  • Fai leggere tutto anche ad altri, come amici e parenti fidati

Frasi sulle lapidi: quanti tipi esistono?

Anche in questo caso non esiste una risposta netta a questa domanda, ma abbiamo provato a creare un breve elenco delle tipologie degli epitaffi più comuni sulle lapidi cimiteriali. Questo potrà aiutarti a cercare spunti e idee da cui partire, in base soprattutto al tono che vorrai dare al tuo omaggio scritto e che – te lo sottolineiamo ancora una volta – dovrà tenere conto della personalità e dei desideri del defunto.

  • Epitaffi brevi
  • Epitaffi lunghi
  • Epitaffi religiosi
  • Epitaffi celebri (ti suggeriamo a questo proposito la lettura di un commovente libro: “Antologia di Spoon River”, in cui l’autore Edgar Lee Masters raccoglie tutti gli epitaffi di un immaginario paesino americano, proprio come se fossero i defunti stessi a raccontare le proprie vite, con tutte le loro debolezze e fragilità. Rimarrai colpito dall’umanità e dalle riflessioni che questi brevi racconti possono suscitare!)

Funerali e Cremazioni: discrezione ed empatia

Ricorda sempre che i nostri incaricati possono essere un valido aiuto anche in questo particolare caso: una telefonata o una mail inviata ai nostri contatti potrà infatti fornirti quello spunto o quell’idea in più che a te – preso dal dolore – erano magari sfuggiti.

Funeraliecremazioni.it: quando l’esperienza si rivela uno strumento indispensabile

Dalla casa funeraria alla gestione pratiche

Sarai tu infatti a decidere – dalla serenità delle tua mura domestiche, collegandoti al sito di Funerali e Cremazioni che troverai sicuramente professionale – in quali servizi funebri ti potremo essere utili: dal supporto psicologico, passando per la detrazione spese funebri, fino al QrCode che ricorda il tuo amico a 4 zampe che non c’è più. Scopri tutti i servizi di un’agenzia funebre online moderna e professionale

Consulta il nostro sito: è pratico ed efficiente, ed orientarti al suo interno sarà davvero semplice ed intuitivo. Potrai contattarci e, con pochi semplici click, avrai a tua disposizione tutto ciò che avresti avuto anche presso la sede fisica della nostra agenzia funebre!

Continua anche a leggere il nostro Blog e le nostre pagine social per avere risposte e consigli pratici!

Default image
Redazione Giroidea
PR non è più solo l’acronimo di Pubbliche Relazioni, ma soprattutto di People Relation [relazioni tra persone]. La volatilità e il dinamismo dell’utenza è qualcosa con cui bisogna fare i conti oggi; un ufficio stampa all’altezza deve guidare i contenuti ad attrarre utenti. Le strategie per fidelizzare i clienti sono molte, e bisogna conoscerle tutte!